Lavoroturismo.it

B7.6. Servizio della fingerbowl

Per mangiare le vivande si usano, di norma, le posate, ma vi sono delle eccezioni, per esempio per mangiare i crostacei, i frutti di mare, le quaglie, ecc. In questi casi si usano anche le mani, ed è qui che subentra la fingerbowl (o lavadita), che permette al cliente di pulirsi in modo efficace e discreto le dita.
La fingerbowl è una piccola ciotola contenente acqua tiepida con una fettina di limone, che sgrassa e toglie i cattivi odori; può essere anche guarnita con petali di fiori.
Un ottimo servizio prevede che la fingerbowl sia servita accompagnata da un piccolo tovagliolo per asciugarsi le mani, che può essere anche lievemente profumato. Va servita ogni volta che il cliente usa le dita per mangiare e dopo l’uso si ritira prontamente il tutto.
Il servizio della fingerbowl, utile ed elegante, comporta un certo impegno di tempo e materiale, e occupa molto spazio sul tavolo, ecco perché molti locali lo hanno sostituito con il servizio delle salviettine umidificate, che però è qualitativamente inferiore a quello della fingerbowl per efficacia ed eleganza.

Fingerbowl