Lavoroturismo.it

B7.7. Cambio del posacenere

La recente normativa sulla limitazione del fumo nei luoghi pubblici ha ridotto di molto la possibilità di fumare e la conseguente presenza del posacenere nei ristoranti, che in alcuni è rimasto con funzione di piccolo contenitore. Restano tuttavia ancora molti i luoghi in cui è possibile fumare, come nelle aree aperte e nei locali adeguatamente attrezzati.
È decisamente deprecabile fumare tra una portata e l’altra, sia perché si disturbano gli altri commensali, sia perché il fumo attenua la percezione dei gusti e dei profumi di cibi e vino. Comunque il cambio del posacere prevede che non appena il cliente termina di fumare il posacenere venga sostituito con uno pulito. Se si nota che il posacenere contiene già diversi mozziconi occorre provvede alla sua immediata sostituzione, senza attendere che le persone abbiano terminato di fumare.
Per sostituire il posacenere il cameriere:

Portacenere

 

1. Si avvicina al tavolo con il posacenere pulito su un vassoio, più un altro posacenere per coprire;
2. Prende con la destra il posacenere pulito e lo capovolge mettendolo sopra quello sporco (1);
3. Ritira entrambi i posacenere posandoli sul vassoio (2);
4. Pone sul tavolo il posacenere pulito;
5. Porta via il posacenere sporco, tenendolo coperto con uno pulito, per evitare che camminando fuoriesca della cenere.