Lavoroturismo.it

C1.5.1. Bicchieri

I bicchieri rappresentano la dotazione più importante tra le attrezzature. Hanno la funzione di contenere le varie bevande, ma anche un’importante funzione estetica. Considerato l’uso continuo, i bicchieri sono facilmente soggetti a rotture. Un buon bicchiere deve:

  • essere robusto, in particolare nei bordi;
  • essere sostituibile per molti anni;
  • essere trasparente (eccetto lo stelo o la base);
  • avere un giusto rapporto qualità/prezzo;
  • avere una buona stabilità e praticità, quindi non troppo alto, con un’ampia base di appoggio, lavabile in lavabicchieri e stoccabile facilmente;
  • in alcuni casi si richiede che sia anche impilabile (per esigenze di stoccaggio).

La scelta dei tipi e dell’assortimento segue le caratteristiche del bar: un locale di alto livello deve avere un ampio assortimento ed eleganti bicchieri di cristallo; un bar medio avrà un assortimento più ristretto e bicchieri di vetro di buona qualità. Per ciò che concerne l’assortimento, poiché i bicchieri occupano spazio, talvolta si è costretti a ridurre le
tipologie e scegliere bicchieri meno larghi o più bassi.
I bicchieri devono valorizzare il liquido contenuto, e sono scelti e valutati anche in base al modo di contenere le varie quantità. All’acquisto sono contrassegnati dalla capacità massima di liquido contenuto quando sono riempiti fino al bordo, utile per capirne meglio l’utilizzo: un piccolo bicchiere da 7 cl potrà contenere solo prodotti lisci, senza ghiaccio, mentre uno più capiente di 12 cl riuscirà, volendo, anche a contenere un cubetto di ghiaccio; un tumbler alto da 20-22 cl non va bene per le bibite (di solito servite in 20 cl più ghiaccio e guarnizione),mentre valorizza bene le bevandemedie come gli aperitivi e qualche cocktail. Occorre inoltre considerare che di un bicchiere non si può sfruttare la capacità massima, perché il livello del liquido deve sempre rimanere adeguatamente sotto il bordo.
Analizzeremo ora i principali tipi di bicchieri; si tenga conto che il mercato ne propone un grandissimo assortimento. Nelle foto, per evidenziare meglio le varie forme proposte, sono considerati più tipi di bicchiere anche con lo stesso utilizzo. Oltre a quelli presentati, ogni bar ha una dotazione di bicchieri da vino, il cui assortimento varia in base al tipo
di lavoro svolto nel bar.

Bicchieri da bar

Bicchieri da bar

Bicchieri da bar

Bicchieri da bar

Vademecum bicchieri

Bicchieri Rocks o Classici?

I bicchieri Rocks sono quella tipologia di bicchieri che quando si frantumano si riducono a forma di cubetti di vetro. Ne troverete un esempio sulla figura n°2 bicchiere n°7.
Altra qualità di questi bicchieri è la facile impilabilità che li renderà estremamante utili nel caso di piccoli spazi a fronte di una mole di lavoro elevata. Il costo di tali bicchieri è molto basso ( 30-50 centesimi di Euro) anzichè 1-2 o a volte 3 Euro dei bicchieri classici. Il costo elevato dei bicchieri classici può derivare dal design, dalla composizione chimica del bicchiere ( vetro, cristallo, cristallo di Boemia...).
La scelta di uno o dell'altro bicchiere verrà fatta in base alla tipologia di locale scelto, al suo utilizzo, al tipo di clientela ed al tipo di frequenza di utilizzo. Non meno importante sarà anche il tipo di percentuale di frantumazione ( in Discoteca ad esempio cercherò di avere in stock un bicchiere dal basso costo e che in caso di rottura non rischi di tagliare i piedi di qualche cliente ( I bicchieri Rocks), anche perchè in quei casi caotici i tempi di reazione dello staff in forza al locale sono abbastanza lunghi vista la mole di lavoro in quel momento.

Maurizio Di Palo
Tecnico dei Servizi della Ristorazione
specializzato in Sala-Bar